Car pooling: cos’è, come funziona, vantaggi e soluzioni

Il car pooling (o carpooling) è una delle soluzioni più utilizzate nella mobilità sostenibile e nella sharing economy. Sempre più presente nelle abitudini degli italiani, soprattutto in questi tempi in cui l’impatto ambientale e il risparmio guidano l’economia di ogni individuo. Ma che cos’è il car pooling? Scopriamolo!

Cos’è il car pooling? Significato

Il significato, nonché la definizione, di car pooling indica la condivisione dell’automobile con altri individui che percorrono lo stesso tragitto, dividendo i costi per risparmiare benzina, per ridurre il traffico urbano e per salvaguardare l’ambiente.

Quindi car pooling e car sharing sono la stessa cosa? No, c’è una differenza sostanziale. Mentre il carpooling consiste in un privato che mette a disposizione i posti liberi nella sua auto, nel car sharing l’auto non è privata ma viene noleggiata da una compagnia che offre il servizio.

Quali sono i vantaggi del carpooling?

Diversi sono i vantaggi del car pooling, principalmente l’abbattimento dei costi e l’impatto ambientale.

  • Vantaggio 1, risparmio economico: mettere a disposizione i posti liberi nella propria auto con altri individui che condividono il percorso, porta ad un risparmio economico in termini di carburante, pneumatici, olio, pedaggi… Le spese sono condivise e quindi tutti pagano meno!
  • Vantaggio 2, impatto ambientale: meno auto in giro per la città significa meno inquinamento, con grandi vantaggi per l’ambiente in un periodo storico in cui gli effetti del surriscaldamento globale iniziano a farsi sentire. Per ogni veicolo privato condiviso altri quattro veicoli restano fermi senza inquinare.
  • Vantaggio 3, socialità: condividere la propria auto con altre persone porta a nuove opportunità di socializzazione, di ridurre la noia e la stanchezza.

Come funziona il car pooling?

Il car pooling è già molto diffuso nel Nord Europa e negli Stati Uniti, dove addirittura ci sono dei cartelli in strada che segnalano il punto di raccolta dedicato. Condividere la propria auto per contenere i costi con chi si conosce è molto semplice, un po’ meno invece con gli sconosciuti. La domanda nasce spontanea: “perché condividere l’auto con qualcuno che non conosco?”. Per risparmiare sul viaggio e per contenere i costi dell’auto, per favorire l’ambiente, per salvaguardarlo e per conoscere nuove persone.

Diverse sono le app che permettono di effettuare car pooling con estrema facilità: Moversi è tra queste! Il servizio è in uscita, debutterà in diverse città italiane e già promette una rivoluzione per la mobilità urbana, puntando al contenimento dei costi del guidatore, del passeggero e alla sostenibilità ambientale. Non solo! Con il 10% dei ricavi finanzierà lo sviluppo di boschi in città utili per la riduzione di CO2. Scopriamolo il servizio nel dettaglio!

Moversi, la soluzione etica per il car pooling

Moversi è il futuro del car pooling e della mobilità sostenibile quotidiana. È una rete, costituita da automobilisti e passeggeri, che connette in modo intelligente il percorso cittadino di entrambi per condividere un tratto o l’intero tragitto attraverso l’App. In poche parole, l’automobilista mette a disposizione i sedili vuoti della sua auto per offrirli a chi necessita di un passaggio. Il vantaggio è doppio: il guidatore contiene i costi della propria auto (benzina, usura…), mentre il passeggero si muove in città spendendo pochissimo!

Moversi ha l’obiettivo di rendere sostenibile l’uso delle automobili: ogni punto della città diventa una “fermata” e l’auto una sorta di microbus a disposizione dei pedoni. Il nuovo servizio permette un guadagnano per tutti: per l’ambiente, per l’automobilista e per il passeggero.

Come funziona Moversi? Questo tipo di car pooling è costituito da persone che credono nel cambiamento e nella sostenibilità ambientale. Meno auto in giro significa meno inquinamento e meno traffico. Per utilizzare Moversi basta inserire la destinazione; l’algoritmo si occuperà di matchare il percorso di guidatore e passeggero. Lo step 2 consiste nel confermare il passaggio per poi arrivare a destinazione. Una volta raggiunta la meta, l’App calcolerà il pagamento. Moversi, il servizio di car pooling, è 100% sicuro! L’utente infatti potrà impostare la categoria di utenti con cui condividere il passaggio: Community, Women, Tribù.

Come scritto qualche riga fa, il servizio di car pooling è in uscita e vive di condivisione: ha bisogno di rivoluzionari che credono nel cambiamento. Moversi, infatti, ha lanciato una campagna di pre-adesione. I primi 100.000 che aderiranno utilizzeranno il servizio gratis per sempre, senza canone annuale. Tutti gli altri pagheranno 20 euro all’anno. Inoltre c’è un ulteriore vantaggio: gli iscritti potranno invitare i propri contatti per aiutare l’associazione Beleafing nello sviluppo di boschi urbani.

Ti è venuta voglia di far parte della nuova rivoluzione del car pooling? Diventa un Movers, aiutaci come tester dell’App e partecipa al lancio! Scopri di più nella pagina dedicata cliccando sul seguente link.

Condividi

Commenta